I 400 colpi


“Non ho più calzini intorno a questi buchi”
Albert Rémy


Ho appena finito di vederlo. Lo so, è scandaloso per uno che si definisce cinefilo non aver visto quasi niente di Truffaut (a parte Jules et Jim e Effetto notte, ma quelli li hanno visti tutti…) alla veneranda età di 22 anni (cioè la mia).


Che dire? Bellissimo, non c’è nemmeno bisogno di aggiungere altro. Truffaut non è Godard, per cui devi per forza giustificare il motivo per cui ti è piaciuto: è Cinema, ed è grande Cinema. Punto.


Mi è piaciuta la capacità di raccontare con semplicità una storia così emblematica (e non è da tutti). Poi io sono uno che guarda (fin troppo) allo stile, e negli anni ’50 e ’60 non c’è stato niente di simile da un punto di vista dell’estetica della regia (nonchè dell’ETICA della regia). Almeno finché gli americani non hanno cominciato a masticare Nouvelle Vague da colazione a cena, vedi Penn e Scorsese.


Comunque sia, è un film che sale, si innalza, ti cresce dentro.
E che splendido finale… avevo la pelle d’oca. Mia madre mi ha chiesto “e adesso?”.
Non ho risposto. Adesso ti giri e vivi la tua vita, Antoine.




9 Thoughts on “

  1. io non guardo tv nè vado al cinema
    ma sono una grande appassionata di musica e di lettura
    visita il mio mondo
    kissssss

  2. Sophie è una furbetta, ma andate a visitarla, ha un bel cervello.

    Kekko

  3. utente anonimo on 6 gennaio 2004 at 23:00 said:

    Anche io l’ho (ri)visto con mia madre. E il suo commento è stato lo stesso della tua. Io invece mi commuovo sempre sul finale. Ciao, Valeria.

  4. E’ strana questa cosa, ma spesso le madri non capiscono i finali, vero? Ciao Valeria, grazie della visita!

  5. solo una domanda: perché nessuno, e dico assolutamente nessuno, fa più dei film così al giorno d’oggi?

  6. utente anonimo on 23 settembre 2004 at 17:56 said:

    l’importante non è scappare ma non farsi prendere

  7. utente anonimo on 16 dicembre 2004 at 00:57 said:

    Ti consiglio caldamente la visione de “La Signora della porta accanto” e “Tirate sul pianista”.
    Ovviamente Truffaut

  8. X KEKKOZ

    Il mio preferito (fa male vederlo) é LA CAMERA VERDE.

    Recita anche lui, e stava per morire, cazzo. Guardalo.

    Il mondo senza Truffaut é un mondo meno bello da abitare.

  9. be’ sì è un po’ strano x un cinefilo., ma guarda il lato positivo: hai tutti i suoi film da vedere in tutta anteprima…

    io adoro truffaut e i 400 colpi.

    per me truffaut è uno di quei registi del cuore, che uno conta sulla mano… :D

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation