Il siero della vanit…

Il siero della vanità


Il siero è una dissertazione thriller sulla decadenza dell’immaginario culturale contemporaneo, e sul declino della funzione didattica dei mezzi di comunicazioni di massa. Ma forse ho esagerato.


Infascelli comunque, con soggetto di Ammaniti (uno degli scrittori a cui sono più affezionato, e che dà molto più che se stesso in questo plot) decide di prendere di petto il mondo della televisione, nel concreto quella italiana. E lo fa con i mezzi propri della stessa televisione (una quasi-vera fiction poliziesca, con quella grana, quei primi piani, quei ritmi) facendoli però specchiare in una superficie deformante: è quasi un’esemplarità, quasi una teorica, del metodo del grottesco.


Il risultato, in alcune (non poche) delle sue parti, è gratuito, ridicolo, ma soprattutto ingenuo e caricaturale come sono molti dei racconti pulp della bibliografia ammanitiana. In realtà nel suo essere grezzo, eccessivo, ridondante, e appunto grottesco, trasmette il suo messaggio con un’abilità che trascende l’abilità dello spettatore di schivarlo. E ne esce anche un non banale ritratto della “smania di apparenza”, della vanità insomma, di cui il mezzo televisivo è il siero, è il principale catalizzatore.


Forse gioca con meccanismi narrativi semplici, da short-story più che da copione, ma Infascelli possiede un senso visionario acuto (si vedano tutte le scene della prigione) che molti altri registi, non solo italiani, dovrebbero invidiare. Ultima notazione: le musiche di Morgan, definite da ogni parte “carpenteriane”. E’ vero, sono carpenteriane, e sono bellissime.

9 Thoughts on “Il siero della vanit…

  1. Ciao siamo Sara&Sara e ti invitiamo a visitare il nostro fantastico blog!!!
    Baciotti!!!

  2. baciotti è davvero inquietante, altro che infascelli

  3. utente anonimo on 20 aprile 2004 at 12:04 said:

    no, non siamo normali…(uff..perchè se ne accorgono tutti????)…cmq baciotti è semplicemente fantastico!!!! Sara&Sara

  4. sono ostaggio di due blogger folli

  5. che ne pensi di ocean’s eleven?

  6. trovi la mia recensione (di qualche anno fa) a ocean’s eleven a questo link
    http://www.therosebud.it/recensioni/oceansel.htm

  7. uhm… mi chiedevo se dargli una possibilita’ o meno… non sono ancora convinta…
    Intanto pero’ voglio il cd della colonna sonora perche’ amo Morgan!
    Misato-san

  8. ammetto che si possa trovare irritante, ma mi ha abbastanza convinto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation