Apri gli occhi


Era impossibile comprare il dvd e non immergersi dentro Abre los ojos al più presto. Confermo l’entusiasmo della prima visione.


Sembra impossibile anche, da queste parti, non parlare del confronto con il remake. Ora, il mio disprezzo per il film di Crowe è in effetti posticcio: che, do ragione a Lillo, non è così orrendo. Ma mentre le cose buone (o ottime) di Vanilla Sky vengono pari pari da Apri gli occhi, la questione sulla rappresentazione, sullo scarto tra gli statuti di realtà, nel film americano è terribilmente banalizzata. Vanilla Sky sembra una fotocopia cocainomane del film di Amenabar.


Che, invece, è proprio bellissimo. Tra l’altro, è l’unico (o uno dei pochi) film che sanno riflettere linguisticamente sul sogno, ma tenendo sempre fissi gli obiettivi narrativi (coerentissimi e originalissimi, seppur di derivazione dickiana – e ne so qualcosa) e lasciando tutto lo spazio che merita a temi come l’apparenza sociale, l’ossessione amorosa, riuscendo a dare, allo stesso tempo, un saggio di cinema (e un vero esempio per il cinema popolare europeo) senza rinunciare a una poeticità diffusa e malinconica.

9 Thoughts on “

  1. E chi non ha comprato questo dvd? eh eh alla prox uscita in edicola interessante protremmo organizzare una recensione in contemporanea se ti và ciao!

  2. uscite di tale rapporto qualità/prezzo in edicola sono rare (a parte i dvd di internazionale…)

  3. io non l’ho ancora comprato… non l’ho mica visto? e’ allegato a qualcosa?

    Misato-san

  4. Anche io l’ho comprato per il rapporto qualità/prezzo…tutto ciò dovrebbe far riflettere…comunque anche secondo me “Apri gli occhi” è un bel film.ciao!!

  5. è allegato a una rivista chiamata DvdReview

  6. Ma quella è penelope cruz ??

  7. sì quella è penelope cruz, perché?

  8. utente anonimo on 15 giugno 2004 at 16:24 said:

    Perchè il film non l’ho visto, e non conoscevo il cast…

  9. Devo dire che quando ho visto Vanilla sky le prime due volte l’ho considerato addirittura superiore a Apri gli occhi (e Apri gli occhi mi era piaciuto assai..)

    Ora mi rendo conto che Amenabar é perfetto.

    Crowe, regista che ammiro, ha voluto fare una piacevole (ma non senza qualche pregio: vedi come recita tom cruise) passeggiata.

    Parla della morte in ogni suo film, Amenabar. Ma qui vola davvero alto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation