Questo è il terzo post della giornata. Non ignorate i precedenti, che sono più noti e comunque più rintracciabili.

Hypnosis (Saimin)

di
Masayuki Ochiai, 1999

Saimin è un thriller che procedendo si vena di soprannaturale, e che risulta alla fine un viaggio negli inferi della mente molto pessimista (come spesso accade). Dopo una partenza molto promettente (e trucidissima), il film si appanna un pochino nella parte di detection (anche perché la trama è intricata e confusa), ma tira fuori le sue vere armi quando spunta l’horror (il turning point è l’urlo di Yuke nel commissariato), e il film diventa più appassionante, forse proprio perché sottilmente delirante (e non ci è negato qualche sano spavento).

Chissà perché, ma ci sono molte citazioni da Hitchcock, alcune visibili davvero a occhio nudo: certe musiche sono dichiaratamente herrmanniane; la scena del teatro viene dritta dritta da L’uomo che sapeva troppo; il pre-finale appeso alla finestra si rifà a Intrigo internazionale. Sempre in tema di citazioni, curiosa quella evidente di Seven + Arancia Meccanica, nella scena in cui viene ritrovato Mouse.

Un film curioso e originale, abbastanza ingenuotto nel trattare la sua materia, ma in fondo piuttosto divertente.

Se volete saperne di più, rivolgetevi al proprietario di questo dvd.

7 Thoughts on “

  1. i trackback fanno sempre piacere. grazie, dreamer!

  2. un altro film affascinante ma innocuo, vero? ;)
    in effetti è pieno di Hitchckock, e non solo… lo rivedrò presto (appena scrivo il capitolo sull’horror). In ogni caso sopra la media di molta altra stuff>< (i>…

  3. Ecco uno di quei film che non ritengo valgano la pena di esser comprati a scatola chiusa, eppure che mi spiace non vedere…

    (odio doverlo dire, kekkoz, ma se fai un salto sul mio blog leggerai una cosa)

  4. off topic (come dicono gli esperti):domenica sera assolutamente da registrare fuori orario

  5. La mala educaciòn mi ha colpito molto positivamente proprio perchè è più asciutto e freddo di quanto mi aspettassi, un almodòvar un po’ diverso dal solito. Sono uscito dal cinema con un sorrisone stampato sulla faccia, mi è già venuta voglia di rivederlo.
    Gli ultimi film che hai postato non li ho mai visti (sì, mi manca persino gli anni in tasca, ho dei buchi notevoli da colmare…), quindi mi limito ad annuire compiaciuto e a sperare di vedere prima o poi Sanjuro, che mi ha piuttosto incuriosito…

  6. andrea: sanjuro se ti sbatti lo trovi in salaborsa…

    nicola: ho già la cassetta pronta.

    checco: ciao!

    ohdaesu: aspetto la sua opinione su to e zhang. ciao.

  7. cassetta per cosa? vorrei sapere!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation