Santa Lucia, volume 3

The bride with white hair (Bai fa mo nu zhuan)

di Ronny Yu, 1993

Uno dei più celebri fantasy honkkonghesi degli ultimi vent’anni, tanto che è passato anche da noi (c’è sul Mereghetti), per quanto non sia mai riuscito a trovarlo in Italia. E tanto che il regista se lo sono adottato in America: se n’è parlato anche qui.

La trama ricalca il modello tragico shakespeariano dei due amanti appartenenti a famiglie diverse: qui sono i clan al potere, quasi decaduti ad un passo dalla fondazione della Cina, contro un malvagio culto sotterraneo volto alla conquista e alla vendetta, fondato da due rinnegati ed esiliati fratelli siamesi uniti per la schiena: doppia-nemesi molto più che memorabile (con notevoli effetti horror).

Un cinema di pura meraviglia, di uomini (e donne) volanti e di amori impossibili, di tradizioni, culti magici e grandi battaglie, che non ha mai paura di osare in barocchismi e eccessi melò, pur di provocare lo stupore dello spettatore. E siamo fortunati, perché ci riesce in pieno: visionario e appassionante, un gran bel film.

Fascinoso Leslie Cheung (che ha deciso di lasciare questo mondo quasi due anni fa) e davvero incredibile lo charme e la presenza scenica di Brigitte Lin: quando questi due sono sullo schermo insieme, sono meglio di una tempesta elettrica.

5 Thoughts on “

  1. Tra questo, A Touch of Zen e Once Upon a Time in China quale consiglieresti a un profano?

    Brigitte Lin è quella di Hong Kong Express!

  2. forse consiglierei questo, perché è più semplice da cogliere per chi non conosce per nulla il cinema honkkonghese

    però OUATIC è più bello, più completo. quindi consiglio quello.

    a touch of zen richiede più concentrazione, però che soddisfazione… quindi consiglio anche quello.

    eheh

  3. Be’ dei tre l’unico non imprescindibile, per quanto ottimo, è proprio questo.
    Diciamo che Once upon a time è il giusto punto di equilibrio tra intrattenimento e cinema alto-A touch of Zen vola più alto ma all’intrattenimento concede meno.
    Nel dubbio guardateli tutti e tre, che te frega? :P

  4. Gokachu, io avevo chiesto “cosa consiglieresti a un PROFANO”… il fatto che tu abbia pensato che stessi chiedendo un consiglio per ME STESSO mi riempie di sdegno!

    (comunque grazie, provvederò)

Rispondi a Gokachu Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation