When romance meets destiny (Gwangshiki dongsaeng gwangtae)
di Kim Hyeon-seok, 2005

Tra i film che non sono riuscito a vedere al FEFF8.

Diretto da uno degli sceneggiatori di JSA, When romance meets destiny è una commedia coreana abbastanza tipica, piacevole e intelligente, divertente e ben confezionata, e persino con qualche arma in più della media: come la struttura, che gonfia il "preludio" fino a due terzi di film (mostrando il titolo del film solo dopo un’ora, e dedicandosi quindi più all’osservazione dei personaggi che non alle loro azioni) e che incrocia saggiamente gli alterni destini dei suoi due protagonisti.

Senza troppe sbavature e senza l’eccesso di trivialità e volgarità di operazioni simili (come Everybody has secrets), ma con tenerezza e sensibilità (anche grazie agli attori, tutti molto bravi) e senza abdicare al "finale prevedibile a tutti i costi". Anche a costo di perdere – inevitabilmente – un po’ di mordente nell’ultimo terzo di film. Comunque, non si è qui di certo a gridare al miracolo, ma vorremmo vedere anche film simili nei nostri multisala. Vi piacerebbero, ci metto la mano sul fuoco.

Assolutamente inspiegabile (perché uno spoof nel mezzo di una commedia romantica?) la scena in cui il protagonista irrompe nella chiesa al ralenti con la musichetta di A better tomorrow. Ma sta di fatto che ho riso come un imbecille.

One Thought on “

  1. utente anonimo on 5 maggio 2006 at 18:33 said:

    l’ho perso anch’io…uff

    lonchaney

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation