La noche de los girasoles
Jorge Sanzhez Cabezudo
Giornate degli autori

Un’opera prima, un film spagnolo, un film corale: sono cose che fan paura. Ma Cabezudo stupisce positivamente: con un bel cast di facce note e meno note, e utilizzando una struttura abusata ma sempre affascinante come quella dei "capitoli" (che iniziano prima della fine del capitolo precedente, permettendo di tener vivo l’interesse sullo spettatore sulla successione di domanda e risposta), racconta una storia bella e triste, semplice ma pregnante, e soprattutto nerissima, senza vincitori né alcuna speranza, sull’irreparabile declino del senso della giustizia nel mondo. Peccato per la resa visiva sacrificata e per la durata un po’ eccessiva, ma comunque abbondantemente promosso.

2 Thoughts on “

  1. il cinema spagnolo ci seppellirà. :)

  2. ma non hai visto “non prendere impegni stasera” con Gassman? A me è piaciuto nonostante trattasse le solite storie di tutti i giorni che capitano a chiunque (tranne la scena del pedalò che improvvisamente si spezza in due nel lago calmissimo senza un perchè)

Rispondi a salsarosa Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation