[tonite]

Badly Drawn Boy, Rainbow Club, Milano

10 Thoughts on “

  1. Non ce ne frega niente, vogliamo i post

  2. …oltretutto ha dimostrato una volta di più di essere uno dei musicisti più sopravvalutati dell’intero regno unito…per fortuna che dopo la serata si è risollevatta in cox 18 coi magnifici Mono, i Mogwai giapponesi…togliti il cappello Damon…

  3. utente anonimo on 3 dicembre 2006 at 14:31 said:

    Io avrei Decisamente postato il seguente video:

    http://www.youtube.com/watch?v=B11msns6wPU

    ‘Seems you created your own illusion

    Fuelled by an image of me

    Well I couldn’t stay at your side

    It wouldn’t be right

    A picture that I just don’t see …’

    (V)

  4. @ohdaesu: ahah. CANE.

    @ponchprod: prima o poi ci capiterà di incontrarci?

    (comunque il mio giudizio sul concerto non è così negativo. è partito davvero molto moscio, e i pezzi del suo ultimo disco non stanno in piedi rispetto ai suoi “classici”. però tutta la parte acustica è stata davvero molto bella, e anche il finale. promosso con debiti a settembre.)

    (ma poi: qualcuno mi spiega ESATTAMENTE che cazzo aveva ieri sera, da essere così stizzito?)

    @V: anch’io avrei voluto postare un altro video, tipo Once Around The Block o Year of the Rat, o addirittura Something to Talk About. ma volevo mettere un video dell’ultimo disco, e questo video – al di là della canzone – è decisamente bello.

  5. utente anonimo on 3 dicembre 2006 at 15:51 said:

    pare che anche l’ultimo concerto fosse stato all’insegna dell’alcol e dei suoi effetti sulla qualità dell’esecuzione dei pezzi..in ogni caso io mi sono molto emozionato…e se non si considerano troppo le paracu… che ha fatto ( su tutte ricominciare il pezzo al piano perché ha pesato alla madre malata che oltretutto compie gli anni e come se non bastasse che ama gli italiani (!)-o roba del genere, traduzione un po’ libera lo ammetto-) dal vivo rende un casino. peccatto lo scazzo generale…brava la seconda chitarra, o no?.saluti, filippo

  6. tendenzialmente d’accordo su tutto. e più che la seconda chitarra, lo xilofono. ci stava. ^^

    (io ho capito che sua figlia compie 6 anni lunedì e che era triste perché non poteva essere con lei, ma che in fondo era contento perché l’italia ah l’italia – ma forse me lo sono sognato io – perché va bene l’inglese, ma il SUO inglese è un altro paio di maniche)

  7. utente anonimo on 3 dicembre 2006 at 17:25 said:

    ah! sarà stato la leggerissima cadenza british?

    enfil

  8. Ripensandoci, io ero stanca e distratta e avevo mal di schiena e tutto, ma il concerto in sé proprio non mi ha detto molto. Freddino, ecco. E secco come il suo accento northern. Evabbeh, non si può sempre restare incantati.

    d.

  9. povero

    (secondo me è tutta colpa del maldischiena. però ecco, incantàti proprio no.)

Rispondi a ponchprod Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation