[il classificone 2006]

1. Lady Vendetta di Park Chan-wook

2. Il labirinto del fauno
di Guillermo del Toro
3. The new world di Terrence Malick
4. Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro di Steve Box e Nick Park
5. La casa del diavolo di Rob Zombie
6. The departed di Martin Scorsese
7. Grizzly man di Werner Herzog
8. The prestige di Christopher Nolan
9. Ghost in the shell – L’attacco dei Cyborg di Mamoru Oshii

10. Match point di Woody Allen
11. Children of men – I figli degli uomini di Alfonso Cuaron
12. Miami Vice di Michael Mann
13. Nuovomondo di Emanuele Crialese
14. La spina del diavolo di Guillermo del Toro
15. 13 – Tzameti di Géla Babluani
16. Il diamante bianco di Werner Herzog
17. Cars – Motori ruggenti di John Lasseter
18. Il caimano di Nanni Moretti
19. Inside man di Spike Lee
20. Il calamaro e la balena di Noah Baumbach
21. Le tre sepolture di Tommy Lee Jones
22. V per vendetta di James McTeigue
23. Marie-Antoinette di Sofia Coppola
24. United 93 di Paul Greengrass
25. Shortbus di John Cameron Mitchell

The black dahlia di Brian De Palma
Truman Capote: A sangue freddo di Bennett Miller
Lady in the water di M. Night Shyamalan
L’incubo di Darwin di Hubert Sauper
Bittersweet life di Kim Ji-woon
Scoop di Woody Allen
Il regista di matrimoni di Marco Bellocchio
Orgoglio e pregiudizio di Joe Wright
Arrivederci amore, ciao di Michele Soavi
Superman returns di Bryan Singer
Munich di Steven Spielberg
A scanner darkly di Richard Linklater
Anche libero va bene di Kim Rossi Stuart
The queen di Stephen Frears
Mission:impossible 3 di JJ Abrams
I segreti di Brokeback Mountain di Ang Lee
Radio America di Robert Altman
L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino
Thumbsucker di Mike Mills
La stella che non c’è di Gianni Amelio
Ricky Bobby di Adam McKay
Slevin – Patto criminale di Paul McGuigan
Slither di James Gunn
Thank you for smoking di Jason Reitman
Clerks II di Kevin Smith
Rize di David LaChapelle
Alien Autopsy di Jonny Campbell

Hooligans
di Lexi Alexander
Romance & cigarettes di John Turturro
Time di Kim Ki-duk
Flags of our fathers di Clint Eastwood
Piano 17 dei Manetti Bros
Volver di Pedro Almodovar
L’amore sospetto di Emanuele Carrère
Monster house di Gil Kenan
Il diavolo veste Prada di David Frankel
The weather man di Gore Verbinski
Silent Hill di Christophe Gans
Imagine me & you di Ol Parker
N (Io e Napoleone) di Paolo Virzì
Transamerica di Duncan Tucker
Cacciatore di teste di Costa-Gavras
Cappuccetto Rosso e gli insoliti sospetti di Cory Edwards
C.R.A.Z.Y. di Jean-Marc Vallée
False verità di Atom Egoyan
Spia + spia – Due superagenti armati fino ai denti di Javier Fesser

La gang del bosco di Tim Johnson e Karey Kirkpatrick
Super nacho di Jared Hess
Ti odio, ti lascio, ti… di Peyton Reed
Cuori di Alain Resnais
Little miss sunshine di Jonathan Dayton e Valerie Faris
Jarhead di Sam Mendes
Quando l’amore brucia l’anima di James Mangold
Scary movie 4 di David Zucker
Hostel di Eli Roth
Pasolini prossimo nostro di Giuseppe Bertolucci
Syriana di Stephen Gaghan
La cura del gorilla di Carlo Sigon
Ultraviolet di Kurt Wimmer

Saw 2 di Darren Lynn Bousman
Le colline hanno gli occhi di Alexandre Aja
Hot movie di Aaron Seltzer
Pirati dei caraibi: La maledizione del forziere fantasma di Gore Verbinski
L’era glaciale 2 di Carlos Saldanha
The red shoes di Kim Yong-gyun
Battaglia nel cielo di Carlos Reygadas
40 anni vergine di Judd Apatow

X-Men: Conflitto finale di Brett Ratner
Boog e Elliot a caccia di amici di Roger Allers, Jill Culton e Anthony Stacchi        
Doom di Andrzej Bartkowiak
Æon Flux di Karyn Kusama

NOTE
- buona parte delle seguenti note è pressoché incollata da quelle dell’anno scorso, perché sono pigro. Curiosamente, anche quest’anno c’è una "top 9" e una "top 25". Giuro che non l’ho fatto apposta.
- nello stilare il classificone mi sono basato sul sistema della connection, quindi sui miei "voti" dati durante l’anno. Insomma, i "settori" del classificone corrispondono alle "pallette".
Quindi, nessuna sorpresa.
- nonostante ciò, qualche "voto" è cambiato con il passare del tempo, e così anche la posizione. Niente di drastico, comunque.
- ogni commento è ben gradito, polemiche e vespai compresi. Con la cognizione però che questo è solo un gioco, e che preso così è anche piuttosto divertente.

Ci si rivede da queste parti nei primi giorni del 2007.
Buon anno a tutti. E ancora grazie.

31 Thoughts on “

  1. facciamo 5 su 10

    su primo e secondo non avevo dubbi…sul terzo non c’è che dire…wallace e gromit non l’ho visto…abbiamo la decima posizione identica…su miami vice poco d’accordo…

    sbaglio o hai dato una spinta giù in picchiata a the black dahlia – I segreti di Brokeback Mountain?

  2. Ci siamo decisi, finalmente. ;-)

    Posso solo dirmi contento che Miami Vice non ce l’abbia fatta a entrare in top 10 (sempre pronto al linciaggio, sì!): per il resto, come dici, nessuna sorpresa. Buon 2007.

  3. Curioso come il mio collage (per il quale mi sono leggermente ispirato ai tuoi precedenti) sia interamente maschile, mentre il tuo interamente femminile. Giuro che non l’ho fatto apposta!

    Sulla classifica che dire, siamo simili, e forse lo saremmo ancora di più se avessi visto Lady Vendetta, Ghost in The Shell 2 e La casa del diavolo. Mea maxima culpa.

    Peccato invece per Lee, che avrei gradito un pochino piu in alto. Per il resto, nessuna grossa sorpresa: il 1° posto poi era telefonatissimo. :)

  4. che soddisfazione trovare Match Point nella top ten!! Intanto questo Grizzly che tutti adorano io non son riuscito a beccarlo… :(

  5. Da uno scorsesiano mi sarei aspettato The Departed leggermente più su, ottimo invece Ghost alla #9 :-)

    Buon 2007!

  6. Malick e Herzog non sono riuscito a vederli, ma per il resto sono quasi totalmente d’accordo. Ecco magari V per vendetta e Marie-Antoniette li avrei messi un po’ più in alto

  7. utente anonimo on 31 dicembre 2006 at 14:19 said:

    radio america?

  8. Chi l’avrebbe mai detto ai Manetti Bros di stare insieme a Eastwood e Almodóvar? Povero Saw 2, comunque. (parlo io, che l’ho espunto dalla classifica…)

  9. lady vendetta in sala è uscito a gennaio!!! quindi è un film del 2006!!!

    non ci pensavo assolutamente!

    miami vice invece è tra i primi 5 dell’ipotetica classifica che farei se fossi cineblogger.

  10. già, radio america?

    alcuni li sottoscrivo (Lady Vendetta se lo merita dai..anche se io lo messo al quarto posto) altri mi sembrano davvero troppo alti (il Fauno harg!).

    E secondo me Giù per il tubo è una spanna sopra al coniglio mannaro.

    Grizzly man lo devo assolutamente vedere.

    Comunque bellissimo il collage con Lee che apre e Scarlett che chiude!

    ;)

  11. Io non riesco ancora a capire cosa ci abbiate trovato ne ‘il labirinto del fauno’. Per me è un film mediocre.

  12. utente anonimo on 31 dicembre 2006 at 16:19 said:

    Il secondo posto del LABIRINTO è bislacco ma condivisibile, forse di più del prevedibile capolista LADY VENDETTA.Decisamente troppo giu THE DEPARTED,NUOVOMONDO e B.MOUNTAIN.Giusta la posizione di Herzog. BUON 2007 da alp

  13. ho aggiunto radio america, che si era perso per strada. mi spiace per i molti fan, ma ovviamente non e’ molto in alto. (si accettano altre segnalazioni… nessuno e’ perfetto!)

    [grazie a tutti per i commenti, siete meravigliosamente educati. continuate cosi'. vi voglio bene. che bello.]

  14. Secondo me la vera chicca del collage è “l’attrice” del settimo posto..

  15. Ecchime qua, adesso che ho postato la mia classificona posso commentare anche io.

    Come qualcuno ha già detto alla fine i film della top ten sono bene o male sempre quelli. Lady Vendetta for ever (ma anche “the host”, cui ho dato il secondo posto morale…).

    Secondo me avete tutti pompato un po’ troppo “il laberinto”, ma da te non mi sarei aspettato niente di più basso del terzo posto.

    Buon Annooooo Rob

  16. Parafrasando Snaut, da uno scorsesiano mi sarei aspettato “The Departed” leggermente (se non decisamente) più giù. E alimentiamoli stì vespai, no? Se no finisce che stiamo qui a darci le carezzine e le pacche sulle spalle. ^^ Io ne sto preparando uno bello grosso con Resnais (anzi, se puoi aggiornare il voto sulla connection…). Tanto non mi si filerà nessuno.

    Bellissimo il collage cinefemminista. Bellissimo. Un giorno, quando sarai ubriaco, spiegherai come si fa a un analfabeta come me.

    Cose belle per questo 2007. E tante. E ricche anche.

  17. io avrei spinto molto più in alto Inside Man, Lady in the Water e Borkeback Mountain, e V for Vendetta

    e molto più in basso Matchpoint e Children of man.

    Devo comunque ringraziarti per avermi fatto scoprire La spina del Diavolo, Il Labirinto del Fauno e La casa del Diavolo :)))

    Attendo di vedere The prestige per stilare la mia …

  18. utente anonimo on 1 gennaio 2007 at 22:06 said:

    lady vendetta è maniera prematuramente stanca, secondo me. il regista di matrimoni andava sul podio. secondo me.

    trino

  19. buon anno!

    la top25 me la copincollo per le sere “e adesso? che ci guardiamo?”, l’ultimissima posizione mi ha strappato un ghigno malefico

  20. io invidio sempre quelli che riescono a fare classifiche alla fine dell’anno, perché a malapena riesco a ricordarmi (grazie al blog) i film che ho visto nel 2006, figuriamoci quelli che sono usciti e quando.. poi, sicuramente ci penserei su 3-4 giorni, poi butterei via tutto..

    comunque, temo che me ne manchino alcuni della top ten.. personalmente, avrei messo più in alto ‘the new world’ (il che è tutto dire) e sicuramente ‘miami vice’.. e anche ‘united 93′.. ma qui già mi si accavallano i neuroni a pensare una possibile classifica.. oddio!!!

    in ogni modo, buon anno..

  21. utente anonimo on 2 gennaio 2007 at 19:23 said:

    Questo collage qui, con tutte le donne, rende poco comprensibili Scorsese e Nolan, con quelle donne lì un po’ poco protagoniste. Ma va bene, perché alle donne noi vogliamo bene, altrimenti come faremmo coi pavimenti costantemente sporchi?

    E quell’orsa lì mi mette una paura folle.

    cari saluti da Oh

  22. utente anonimo on 3 gennaio 2007 at 08:53 said:

    Brokeback Mountain troppo giù!!!! Per me dopo The New World è N°1.

    Dan Peterson.

    ^_^

  23. utente anonimo on 3 gennaio 2007 at 16:10 said:

    brokeback mountain, dai, non andava neppure citato…

  24. utente anonimo on 3 gennaio 2007 at 16:11 said:

    il 23 è trino

  25. Inutile discutere sui gusti personali, perciò… BUON ANNO caro kekkoz!!!

    BenSG

  26. mi aspettavo un miglior piazzamento per Miami Vice, ma d’altronde è la tua classifica… e anche a me l’ultimo posto mi è davvero piaciuto. Anche se per me, L’Era Glaciale 2 se lo meritava tutto

  27. jarhead sarà pure una ca*ata.. ma lo salvo SOLO per la scena dei cavalli inzuppati dal petrolio, per il cielo rosso e la pioggia nera. la mia passione per il surreale vince sulle schifezze. (va bene.. non sono molto civile stasera, mi spiace, dato che i commenti sono tutti carinissimi qui..)

    nei segreti di B.Mountain invece ho pianto quando lui stringe la camicia dell’altro.. su su nella classifica emotiva!

    ottimo ‘lavoro/gioco’, come sempre!

    D.

  28. utente anonimo on 7 gennaio 2007 at 19:20 said:

    Sbaglio o manca ‘Il diavolo veste Prada’?

  29. che sbadato, appena riesco lo aggiungo.

  30. Non te ne potrà fregare di meno… ma stavolta sulla classifica siamo proprio in disaccordo.

  31. pubblicata finalmente la mia leggo la tua… la prima me l’aspettavo totalmente (e anche da me e’ in posizione altissima), ma non solo quella ovviamente… molti dei miei migliori 7 sono alti anche da te pure quest’anno… ^_^ Ci troviamo un po’ meno sui peggiori…

    Misato-san

Rispondi a EchidnaArgenteo Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation