Confetti
di Debbie Isitt, 2006

Confetti è un mockumentary in cui la fittizia testata giornalistica fashion che dà il nome al film organizza un concorso per il matrimonio più originale e bizzarro dell’anno. Partecipanti: un matrimonio "tennistico", uno naturista e uno musical. Primo premio, la casa dei sogni. Il film è girato con la tecnica "fly-on-the-wall" (camera a mano e improvvisazione comprese) portata al successo dal The Office britannico di Ricky Gervais, assoluta meraviglia, ma dal cui contraccolpo gli inglesi non sembrano riuscire a riprendersi.

Qualcuno si metterà anche a discutere, a cosa possa servire una tale spudorata e indiscussa apologia del matrimonio come massimo (o unico) compimento della Vera Storia d’Ammore, tenendo conto che all’irresistibile coppia di wedding planners gay (Vincent Franklin e Jason Watkins) non resta che una tenera ma grigia pantomima. Pazienza: dopotutto le ambizioni di Confetti si fermano ad un gradevole divertimento per buona parte della sua durata. Quanto basta: i trashissimi matrimoni che chiudono il film cancellano gioiosamente qualunque tentativo di prendere sul serio il film, e perciò criticarlo.

E poi, noi si è visto il film soprattutto per Martin "Adorable Poochie" Freeman e Jessica "l’amica di Simon Pegg" Stevenson, e sotto quel profilo – persino nelle poche parentesi serie – si è rimasti inevitabilmente soddisfatti. Massì.

Nei cinema dal 6 Luglio 2007

3 Thoughts on “

  1. sarò in prima fila.

    Wedding planner era il mio sogno da adolescente, quando non sapevo si chiamasse così.

    io la vedevo in questo modo: organizzare le nozze in modo impeccabile cercando di portare un po’ di buon gusto almeno una volta in quelle vite che presto sarebbero state rovinate dalla vita coniugale, e farmi lo sposo o il testimone nel bagno del ristorante. ^^

  2. Ho appena ricevuto l’invito per andarlo a vedere, senza la tua rece non ci avrei neanche pensato, invece mi tenti…

  3. @pw: l’importante è non aspettarsi niente di che, spero che dal pezzo sia passato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation