Scontro tra titani, Louis Leterrier 2010

Scontro tra titani (Clash of the Titans)
di Louis Leterrier, 2010

Un tempo, quando trovavo molto più divertente rispetto a ora scrivere stroncature ex post, mi capitava di scrivere che a un brutto film mi scocciava dedicare troppo tempo, troppo spazio, troppa fatica, e poi però puntualmente, rinnegando le mie stesse intenzioni, finivo per dedicargli tutto il pacchetto. Stavolta il film in questione è un tale affronto al senso dell’imbarazzo dello spettatore che preferisco davvero tagliarla corta.

Sto dicendo sul serio. È bruttissimo. Lasciate perdere. Fine.

Leterrier aveva fatto un lavoro dignitoso nel riprendere in mano una materia delicata come il reboot di Hulk, ma con il reboot del cinema mitologico – che rischiamo di ritrovarci tra le palle per molto tempo, se Ade vuole – si dimentica proprio le basi. E molla una farsa che, quando va bene, è solo un baraccone noiosissimo. Mentre quando va male, ci si avvicina pericolosamente all’insulto, con la possibilità però di buttarsi sul ridere (involontario, ovviamente): come tutta la dialettica imbarazzante tra il luccicoso Zeus di Liam Neeson e l’Ade di Ralph Fiennes, che sembra tantissimo John Travolta in Battlefield Earth. Tantissimo. Il resto mi ha ricordato un po’ di tutto, dal Signore degli Anelli, a Troy, a Star Trek The Next Generation, a quella volta che mi sono vomitato in gola.

Poi cos’è, l’ambizioncina di rivolgersi non solo ai regazzini ma anche ai trenta-quarantenni che sanno a memoria il classico di Harryhausen, pur in un film deliberatamente (dico sul serio) scritto con il culo? Ma se il livello di ammiccamento è infilare a cazzo il famoso gufo elettronico in una scena che nemmeno Friedberg e Seltzer, stiamo freschi. Per quanto mi riguarda poi, Scontro di titani non ha alcuna rilevanza nella mia formazione cinefila, quindi figuratemi quanto mi può fregare del cazzo di gufo elettronico. Ho finito.

Ah già, Gemma Arterton. Cavoli, Gemma Arterton, che roba.

E anche stavolta ci sono cascato.

17 Thoughts on “Scontro tra titani, Louis Leterrier 2010

  1. confermo l'imbarazzo e confermo l'inserimento a cazzo di cane della nottola. cazzo, va bene viva la merda ma così manco le fiction su raiuno (vabbè forse esagero un po').

    che poi vorrei parlare del perchè Zeus aiuta Perseo… in fondo, ma atanto in fondo che alla fine  "ma anche no"… tant'è che me ne sono fregato anche nel mio post…

  2. e quindi Gemma Artenton la approvi o no???i dont' understand…
    Alessia

  3. Raramente visto un film più inutile….
    ho fatto una fatica boia a scrivere le mie quattro stronzate che di solito erutto di un sol getto…

  4. utente anonimo on 15 aprile 2010 at 20:20 said:

    Come hai giustamente sottolineato il lavoro su Hulk era stato più che dignitoso, la delusione per sto sgorbio risulta, se possibile, ancora più cocente.

  5. utente anonimo on 15 aprile 2010 at 22:36 said:

    non dubito sarà pessimo. però da quando ho letto "sei perseo, trentaseo" voglio vederlo. giuro. 

  6. utente anonimo on 16 aprile 2010 at 01:28 said:

    A questo non mi ci avvicino nemmeno con un bastone pungolato lungo cinque metri…
    Invece sono appena tornato da Dragon Trainer e, nonostante mi abbiano trascinato in sala essendo molto scettico nei confronti della pellicola, devo proprio dire che è un bel film. Certo la storia non è la più originale del mondo ma ha comunque più d'un risvolto parecchio interessante, tecnicamente poi è davvero da urlo, davvero emozionante.
    Mi sa che son le prove generali per sferrare l'attacco allo strapotere (meritatissimo) della Pixar.

    Lenny Nero

  7. utente anonimo on 16 aprile 2010 at 10:47 said:

    Ma Gemma Arterton è graaaassa!

  8. … scusate, ma questa donna sarebbe "grassa" nella mente di chi, porco cazzo?

  9. utente anonimo on 17 aprile 2010 at 22:11 said:

    mai letta una recensione così pessima! il film a me è piaciuto molto malgrado, grazie proprio a questa recensione così mal scritta, non volessi andrae a vederlo!

  10. utente anonimo on 17 aprile 2010 at 22:24 said:

    quest'ultimo commento è fatto a porco-cazzo (cit.)…
    trovo che ci sia un' 'aria di famiglia' tra tonystark e la Gemma…

    Massenzio

  11. utente anonimo on 18 aprile 2010 at 11:46 said:

    Non l'ho trovato bruttissimo/pessimo come molti, ma bruttino si. Il problema è che è una merdata che passa via troppo in fretta, non hai neanche la soddisfazione di aver speso soldi per una cazzatona che ti gasa a più riprese.
    E Zeus-Cavaliere dello Zodiaco è proprio inguardabile.
    E alla fine mi è rimasta l'incazzatura per aver sbattuto via i miei 10 euro per vederlo con sto cazzo di 3D, perché qua a Milano non esiste uno buco di cinema che te lo dia normale.

    Lenny Nero: Dragon Trainer l'ho trovato molto carino anch'io, ma dubito si stiano preparando al contrattacco alla Pixar: il prossimo è Shrek 4…

    Michele

  12. utente anonimo on 19 aprile 2010 at 09:40 said:

    Questo film è proprio una merda! Sfrutta l'onda dell'uscita di uno dei più grandi videogiochi mai apparsi su console (GOD OF WAR 3 – capitolo conclusivo di una trilogia). Un gioco imponente, dalla grafica alla caratterizzazione psicologica dei personaggi, alla trama bene strutturata.
    Alcuni piani sequenza della telecamera di gioco sarebbero in grado di far impallidire i tanti cosiddetti "maestri" di hollywood. Cosa dire di più. Considerando il titolo i titani non centrano un cazzo. La titanomachia non viene neppure sfiorata (nel gioco invece viene sviluppata a dovere). Se si parla di mitologia graca e si mette nel titolo la parola "titani" come minimo mi aspetto uno scontro tra GAIA e CRONO contro gli olimpici. Ma questo è un filmetto di merda. Punto.

    Per chi non lo conscesse posto la videorecensione del gioco:

    http://www.youtube.com/watch?v=9J-8ZheSOz0

  13. utente anonimo on 19 aprile 2010 at 11:49 said:

    a me è piaciuto! ma voi non vi farete venire l'ulcera con questi commenti avvelenatissimi? :)

  14. utente anonimo on 21 aprile 2010 at 17:37 said:

    Ma certi film hanno bisogno pure d'una recensione per NON andarli a vedere?
    Ovvio che è 'na merda!..se kekkoz c'ha 8 euri da buttar via o glielo pagano non vuol dire che anche noi dobbiamo immolarci per poi scrivere sul blog:
    " Scontro tra titani fa schifo. Ok, ora vado"

    tdk

  15. utente anonimo on 8 maggio 2010 at 13:10 said:

    Gemma Arterton è la mia lesbocotta della settimana!!!
    Detto ciò, se proprio accottarvi pure voi, al massimo scaricatelo. O noleggiatelo dalla vostra biblioteca fra qualche mese. Non dategli soldi!!

  16. Uno dei film più insulsi che mi sia capitato di vedere – per sbaglio -ultimamente … è riuscito a farmi ridere però per la disperazione, sul finale, quando Zeus fa ricomparire la donna dopo un dialogo sul potere degli uomini su Ade, che sembrava tratto da una vignetta della settimana enigmistica *_* (con tutto il rispetto per il settimanale in questione … ahahhaha) :D
    Fortuna che ho pagato solo 3,00 euro per vederlo, ma anche così …!!!

Rispondi a AFoderaro Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation