Le vie della violenza (The way of the gun)

di Christopher McQuarrie, 2000

McQuarrie è lo sceneggiatore dei Soliti sospetti, e per questo tutti noi possiamo volergli bene. Ma non è detto che ciò lo debba giustificare.

The way of the gun è un film da primo della classe: citazionista, un tantino manierato e davvero spocchiosetto. Stilisticamente piatto ma scritto con una certa cura (nonostante i troppi turnover e la poca ironia), parte benino e poi tende ad annoiare, per poi concludersi con una sparatoria finale "alla Pekinpah", ben congegnata, violentissima e interminabile.

Quando di un film ci si chiede "ma quando finisce?", non è un buon segno. Comunque, il "postino" evanescente di James Caan, con la sua visione della vita malinconica e decadente, vale da solo la visione del film, e i dialoghi migliori sono tutti per lui. Anche se non basta a tenerlo del tutto in piedi.

11 Thoughts on “

  1. oh, lo so che qui tocco un punto dolente, che è piaciuto molto a un sacco di gente. però… boh, sarà stata l’ora tarda, rete4, le pubblicità, la faccia di liguori che dice le parole “loghi” e “suonerie”… mh, non mi ha del tutto convinto.

  2. io mi ricordo che mi era piaciuto. ma l’avevo al visto al cinema un sacco di tempo fa.

  3. me lo sono registrato e ho finito di vederlo da 5 minuti.Il problema è che di film del genere ne ho visti talmente tanti che ormai non mi suscitano emozioni particolari.quelle che al momento provo per lei

  4. L’avevo visto quando uscì al cinema e mi piacque molto di più. Secondo me, nonostante non abbondi di paesaggi, è uno di quei film che sul piccolo schermo soffre molto. La sparatoria finale, sul grande schermo, valeva da sola il prezzo del biglietto.

  5. eh, l’ho detto che me l’ha rovinato la condizione ambientale… d’altronde, io le pubblicità non le posso soffrire, e sky è un sogno. s’ha da adattarsi.

  6. rimpiango anche io la mancata visione, am dopo il primo blocco di spot ho cambiato canale e non ci sono più tornato… peccato, ma come si fa a vedere un film su rete4???

  7. non di biancospino ma di veronica…ci incontreremo presto (i particolari tramite mail…se ci sarà da raccontare qualcosa,ovvio….).La foto l’ho tolta dal blog ma è facilmente rintracciabile su geocities.

  8. per tornare al film a parte qualche trovata azzeccata (la sparatoria tra i vicoli) sembra una sagra del già visto

  9. è tutto già visto perché è citazionista. peckinpah, soprattutto. però questo può non bastare. non proprio da buttare via, ma cristo, ci si può aspettare di meglio.

  10. l’ho visto a noleggio un paio di anni fa… avrei voluto ribeccarlo su Rete 4 ma ero a casa mia dove non ho nemmeno la tv T_T
    All’epoca mi disse poco… belle inquadrature, alcune buone idee, molta atmosfera… ma tutto li’.
    Misato-san

  11. eh infatti, una mezza delusione. più che altro, un culto un po’ ingiustificato.

Rispondi a utente anonimo Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation