Nowhere to hide (Injeong sajeong bol geot eobtda)
di Lee Myung-se, 1999

Si vede che Lee è bravo, e non si può dire che Nowhere to hide sia mal girato. Anzi, è girato proprio da dio: sperimentale, consistente, virtuosistico. Ma questo è un caso in cui nessuna difesa della forma (come la mia solita, che la forma si permea reciprocamente con la sostanza) può nascondere il vuoto che si cela dietro l’eccellente tecnica del regista.

L’avevo letto da più parti, e speravo di poter dissentire: e invece Nowhere to hide è un film vacuo e sostanzialmente inutile, in cui non succede niente e quel niente non provoca nemmeno il nostro interesse. Ripetitività senza un climax né un crescendo (nè un qualsiasi progetto narrativo, in realtà), e un’ironia diffusa che almeno abbassa le ambizioni ma sembra appiccicata per autogiustificarsi.

Personalmente mi ha annoiato, e per un film d’azione è un disastro. Davvero un grande peccato, perché l’inizio supercool prometteva bene, e il "combattimento" finale, assurdo mezzo-western mezzo-lotta nel fango, è eccellente. C’è ben altro in Corea.

8 Thoughts on “

  1. nessuno mi indovina il “post in attesa” (che scriverò entro oggi)?

    ricchi premi e cotillon.

  2. Gli orrori del castello di Norimberga?. Nel caso, finalmente un Bava che ho visto anche io…

    A.

  3. Dannaz… a parlare di regia sperimentale mi attiri non poco, ma se è tutto apparenza e nient’altro finisce che mi ritrovo a odiarlo…

  4. Sostanzialmente condivido. Qualche bel momento, Ahn Sung-ki sempre intenso, ma anche lui può poco. Vuoto che più vuoto non si può; e stancante. Chi ha criticato Hero, vedendo questo probabilmente si suiciderà.

    Il post in attesa ovviamente non è profondo rosso, vero?

  5. Ciao carissimo. Contando che sono di Como, non sai consigliarmi un modo o un luogo per acquistare in DVD Brian di Nazzareth e Holy grail? Grazie, ciao.

  6. andrea, hai vinto: era bava.

    private: passa pure ad altro

    daesu: cito: “Chi ha criticato Hero, vedendo questo probabilmente si suiciderà” :-)

    stranegroni: se su play.com ci sono anche in italiano (controlla), il consiglio di Ohsaesu è anche il mio.

    (io me li comprerei anche senza l’audio italiano, in ogni caso…)

  7. … molto interessante il tuo blog !!! spero nn ti spiaccia se sbircerò …

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation