Come probabilmente sapete o avrete notato, non sono riuscito a vedere The host di Bong Joon-ho, il "film del mostro grosso". Ma potevo esimermi dal partecipare, in linea con l’autoreferenzialità che da sempre ci contraddistingue, a questo spaventoso turbinare di cervelli orientofili?

Ecco dunque in regalo per voi carissimi una raccolta quanto più completa e potenzialmente dinamica di tutti i post che parlano del film The Host dopo le proiezioni alle rassegne di Cannes di Roma e Milano. Si accettano segnalazioni, anzi no, si pretendono. E ditelo a tutti i vostri amichetti.


[The Mostro Grosso Blog Aggregator]

(Al cinema non si mangia)
(Astorama café)
(Cangaceiro)
(CinemaDeserto)
(Cinemax)
(Haiku meccanico)
(Il topo modesto)
(Insegna provvisoria)
(L’edicola di Giopep)
(Miss Margot Tenenbaum)
(Russian roulette nei commenti)
(Soft Bulletin)
(The critic)
(Tomobiki Märchenland)

23 Thoughts on “

  1. Bellissimo!…grande idea:):*

  2. update: aggiunto Giopep, trovato con Technorati. attendo altre segnalazioni.

  3. Bello vedere i molti pareri e i valori diversi dati ai vari aspetti messi in ballo da Bong.

    Poi si legge che Princess è un commovente gioiello ricco di idee, e tutto passa in secondo piano… -_-”

  4. sì è molto bello, adesso però litigate!

  5. Il Mostro Grosso ha rotto il c*zzo.

  6. Ha ragione Gokachu, concentriamoci sul gioco d’azzardo e censuriamo le parolacce!

    Questo aggregator mi ha permesso inoltre di conoscere opinioni di cui avrei fatto a meno.

  7. PS: Song nella foto sta urlando “Hyun-seoooooo! Sono papààààààà!”

  8. @gokachu: hai ragione! infatti questo post nasce proprio per chiudere definitivamente, come ha già fatto il blogger di viareggio, la questione-mostro-grosso.

    (oltre che per far litigare la gente, a riuscirci)

  9. Vuoi che si litighi?

    Bene, che diamine vuol dire che le scenette comiche sono anestetiche? E poi, quali “scenette”? Non sono ci scenette, non è drive in, non c’è alternanza di toni, ma una convinta e riuscitissima amalgama di alto e basso, dramma e demenza. Se ad esempio quella di fronte alle foto dei defunti me la chiamate scenetta comica allora salutiamo pure la ragionevolezza e attribuiamo al film dei limiti che invece abbiamo NOI. E poi non so, se vi sembra che i personaggi alla fine diventino eroi, allora qui abbiamo proprio bisogno di un bel PAIO DI OCCHIALI, cari miei.

    L’ha voluto Kekkoz, eh, fosse per me stavo zitto. Sì, sono un paraculo.

  10. Non per niente lo chiamai “wrestling assurdo e disperato” (quando c’è la classe, c’è la classe).

    Osserverò la litigata, non credo interverrò. Date un buono spettacolo, vi prego, che leggere che quell’abominevole, ebete stronzata di Princess è un gioiello commovente mi ha tolto la voglia di vivere.

  11. io ovviamente mi dissocio dalla vostra buffa cafoneria elitaria.

    io il mostro grosso non l’ho visto.

    io i post nemmeno li ho letti.

    io io io.

  12. io ho pianto su certi post, infatti poi appena ne trovavo altri simili, smettevo di leggerli prima della fine, che già son nervoso di mio in sti giorni.

    Non sono degni di nota, kekkoz è infido…ha creato ste cose solo per invidia…ma sappi che noi siamo superiori a ste cose, dopo aver visto il mostro grosso anche la nostra anima è diventata grossa:)…adesso siamo illuminati, te invece si vede a vista che non lo sei…kekkoz è il DIAVOLO…il grosso diavolo:) :P

  13. nel comment numero 1 dicevo l’esatto contrario, ma non avevo ancora letto i post aggregati:P…l’idea è bella si…ma è “inconsapevolmente malsana”::P

  14. beh io l’ho a d o r a t o. un super mega pesce persico mutante presetnato su un letto di sagacia, melodrammaticità e ritmo. due volte via. l’ho adorato.

    la reine

  15. le due volte via sarebbero: due ore volate via.

    la reine again

  16. eh daniela, se tu ne scrivessi ci sarebbe una voce in più… e che voce! dai dai dai. vogliamo il post.

  17. Noto che molti post sono pregiudizialmente negativi, non perché il film non sia bello, ma perché è un “blockbuster” (questo termine ricorre frequentemente). Come se essere “blockbuster” forse una qualità in sé maligna che diminuisce a priori il valore di un’opera. Come se tutti i “blockbuster” (continuiamo a usare la parola, anche se la definizione non viene meglio specificata) fossero identici e allo stesso livello.

    Polemichiamo.

    Ciaoo Rob

  18. Giusto, ci sono anche dei bei blockbuster. Non generalizziamo. Mica tutti fanno schifo come quelli di Peter Jackson.

  19. cerrrrto che ne scriverò, anzi post in doppietta con questo sublime signore: http://blog.virgilio.it/haikumeccanico anche per sobbalzi sulla sedia avuti in contemporanea quando il big persico, diede il meglio di sè palensandosi per la prima volta. avrai notizie. stanne certo. :)

    la reine

  20. utente anonimo on 3 luglio 2006 at 16:54 said:

    sulla piattaforma di Virgilio (come la Regina) ora ci sono anch’io. http://blog.alice.it/haikumeccanico. Io lo vidi Host (ed onore fra gli onori con la Regina stessa) malauguratamente non le baciai la pantofola, ma fui ugualmente devoto.

Rispondi a rob81 Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Post Navigation